June 2023 / Switzerland

30 Giugno 2023

Il Consiglio federale pone in vigore la modifica dell’ordinanza sull’IVA concernente le procedure elettroniche

Il 1° gennaio 2022 è entrato in vigore l’articolo 65a della legge sull’IVA (LIVA). Secondo questa disposizione, il Consiglio federale può prescrivere che le procedure previste dalla LIVA vengano svolte per via elettronica.

Ad oggi una preponderante maggioranza dei contribuenti interagisce già con l’Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) per via elettronica. A fine 2022 praticamente il 100 per cento degli annunci e circa il 96 per cento dei rendiconti e il 70 per cento delle correzioni nell’ambito dell’IVA avveniva per via elettronica. Ciò dimostra che l’utilizzo del portale presenta più vantaggi dell’annuncio o del rendiconto cartaceo. Il Consiglio federale ha pertanto deciso di porre in vigore la modifica dell’ordinanza sull’IVA concernente le procedure elettroniche al 1° gennaio 2024.

I pareri espressi in occasione della procedura di consultazione sono stati prevalentemente positivi. Singoli partecipanti hanno avanzato la richiesta di introdurre un periodo transitorio per il passaggio al rendiconto per via elettronica e un disciplinamento in caso di guasti al sistema oppure hanno respinto a priori l’utilizzo obbligatorio del portale elettronico.

Pertanto, alle imprese che trasmettono all’AFC gli atti scritti ancora in forma cartacea l’ordinanza concede un periodo transitorio di un anno al fine di consentire loro il passaggio al trattamento elettronico. Nel commento all’ordinanza viene inoltre illustrata la procedura per i casi in cui l’accesso al portale sia temporaneamente bloccato per motivi imputabili al gestore del portale.

Fonte: Admin.ch